Skip to main content

COMUNE: Chiuro

Indietro

Materiale bottiglia +

Brand +

Categoria +

Tag +

    Nazione +

    Regione +

    Residuo fisso +

      Formato +

      Località +

        Colore +

        Contenuto alcolico +

        Unità di misura +

          Denominazione +

          Visualizzazione di 5 risultati

            Sfursat di Valtellina DOCG 5 Stelle Nino Negri 0,75 l

             80.90

            Lo Sfursat di Valtellina DOCG 5 Stelle di Nino Negri ha un colore rosso granato con riflessi rubino, il profumo ricorda la roccia rossa umida, il sottobosco e la prugna nera matura con note balsamiche di alloro e basilico, in bocca il tannino è ricco e compatto, con una freschezza acida che accompagna un frutto succoso e croccante, il finale è lungo e sapido.

            La Cantina Nino Negri, fondata nel 1897, è la maggiore realtà vitivinicola della Valtellina, qui la vite viene coltivata sulle pendici dei monti, dove trova le condizioni ideali per crescere, grazie a un’ottima esposizione al sole per tutto l’arco della giornata, a un clima ventilato e a un terreno ricco di minerali.
            Nino Negri è dotata di una moderna organizzazione aziendale e di 160 ettari di vigneti di proprietà posti nelle zone più prestigiose della Valtellina: Sassella, Grumello, Inferno e Valgella.
            Nino Negri è oggi sinonimo dei vini valtellinesi nel mondo, le uve di Chiavennasca, ceppo nobile del Nebbiolo meravigliosamente ambientato in Valtellina, producono straordinari vini la cui qualità è stata premiata e riconosciuta ovunque.

            Per la realizzazione dello Sfursat di Valtellina DOCG 5 Stelle, la vendemmia è manuale a partire da fine Settembre, le uve vengono poi fatte appassire in fruttaio perdendo circa il 30% del peso, la pigiatura delle uve inizia la prima settimana di Dicembre, la fermentazione viene svolta ad una temperatura di 25-26°C, l’affinamento dura circa due anni, di cui almeno uno in barriques di rovere francese.

          • Sfursat di Valtellina DOCG 5 Stelle Nino Negri 0,75 l

             80.90
            Aggiungi al carrelloVedi Dettagli
          • Grumello Valtellina Superiore DOCG Nino Negri 0,75 l

             17.00

            Il Grumello di Valtellina Superiore DOCG di Nino Negri ha un colore rosso rubino tendente al granato, il profumo è ben pronunciato ed etereo, ricorda le spezie aromatiche come chiodi di garofano e cannella con un sottofondo di frutti rossi ed una nota quasi balsamica, al gusto è asciutto, sapido, austero ed elegante, è un vino di particolare finezza, con tannini avvolgenti che ne esaltano le caratteristiche.

            La Cantina Nino Negri, fondata nel 1897, è la maggiore realtà vitivinicola della Valtellina, qui la vite viene coltivata sulle pendici dei monti, dove trova le condizioni ideali per crescere, grazie a un’ottima esposizione al sole per tutto l’arco della giornata, a un clima ventilato e a un terreno ricco di minerali.
            Nino Negri è dotata di una moderna organizzazione aziendale e di 160 ettari di vigneti di proprietà posti nelle zone più prestigiose della Valtellina: Sassella, Grumello, Inferno e Valgella.
            Nino Negri è oggi sinonimo dei vini valtellinesi nel mondo, le uve di Chiavennasca, ceppo nobile del Nebbiolo meravigliosamente ambientato in Valtellina, producono straordinari vini la cui qualità è stata premiata e riconosciuta ovunque.

            La zona prende il nome dal Castello di Grumello, eretto all’inizio del 1300 dalla famiglia De Piro, signori di Sondrio tra il XIII e il XIV secolo.
            Il nome del castello deriva dal latino “Grumus”, vale a dire dosso, altura, qui i vigneti si trovano in due zone geologicamente differenti: la prima più a sud è un promontorio eroso fortemente dallo scioglimento dei ghiacciai dopo l’ultima glaciazione, mentre la seconda più a nord è la sponda destra della valle ed il territorio ha origine dal fianco morenico del ghiacciaio e dai sedimenti caduti dalle pendici delle montagne sovrastanti.
            I vini della prima zona sono eleganti e delicati, mentre la seconda zona esprime vini più ricchi e minerali.
            Il Grumello Valtellina Superiore DOCG nasce dalla sapiente cuvée di queste due aree, la vendemmia manuale si svolge a Ottobre, la vinificazione in rosso avviene a temperatura controllata con macerazioni post fermentazione, l’affinamento è di circa due anni, di cui almeno uno in botti di rovere francese e di slavonia.

          • Grumello Valtellina Superiore DOCG Nino Negri 0,75 l

             17.00
            Leggi tuttoVedi Dettagli
          • Inferno Valtellina Superiore DOCG Nino Negri 0,75 l

             19.90

            L’inferno Valtellina Superiore DOCG di Nino Negri ha un colore rosso rubino tendente al granato, ha un profumo fruttato intenso di ciliegia e prugna matura, con note di spezie dolci (cannella e chiodi di garofano), e una leggera nota di fiammifero, il sapore è secco, sapido e austero, armonico, con un elegante retrogusto amarognolo di nocciola tostata.

            La Cantina Nino Negri, fondata nel 1897, è la maggiore realtà vitivinicola della Valtellina, qui la vite viene coltivata sulle pendici dei monti, dove trova le condizioni ideali per crescere, grazie a un’ottima esposizione al sole per tutto l’arco della giornata, a un clima ventilato e a un terreno ricco di minerali.
            Nino Negri è dotata di una moderna organizzazione aziendale e di 160 ettari di vigneti di proprietà posti nelle zone più prestigiose della Valtellina: Sassella, Grumello, Inferno e Valgella.
            Nino Negri è oggi sinonimo dei vini valtellinesi nel mondo, le uve di Chiavennasca, ceppo nobile del Nebbiolo meravigliosamente ambientato in Valtellina, producono straordinari vini la cui qualità è stata premiata e riconosciuta ovunque.

            La zona dove si trovano le uve per produrre l’Inferno Valtellina Superiore DOCG da appunto il nome a questo vino (Inferno), che evoca immediatamente il carattere principale del terroir, il caldo, le rocce affioranti dal terreno incrementano le temperature riflettendo i raggi del sole durante il giorno e rilasciando calore durante la notte, la forte pendenza consente ai raggi del sole di incidere perpendicolarmente sul terreno aumentando quindi l’irraggiamento solare.
            Una buona dotazione di terra consente al Nebbiolo di maturare dal punto di vista del tenore zuccherino ma soprattutto dal punto di vista polifenolico.
            La vendemmia si svolge manuale a Ottobre, la vinificazione in rosso con macerazioni corte a temperature di circa 30°C che incrementano l’estrazione dei tannini e dei sentori di frutta matura, l’affinamento è di circa 2 anni di cui almeno uno in legno, con l’utilizzo di botti di rovere più giovani che esaltano l’effetto aromatico e la trama tannica dei vini.

          • Inferno Valtellina Superiore DOCG Nino Negri 0,75 l

             19.90
            Aggiungi al carrelloVedi Dettagli
          • Sassella Valtellina Superiore DOCG Nino Negri 0,75 l

             19.00

            Il Sassella Valtellina Superiore DOCG di Nino Negri ha un colore rosso granato brillante, il profumo è complesso, con suadente fragranza di confettura di lampone e con ricordi di rosa e amarena matura, al gusto è pieno, morbido, con una buona sapidità e una grande eleganza e armonia, con piacevole e persistente finale di prugna essiccata e spezie.

            La Cantina Nino Negri, fondata nel 1897, è la maggiore realtà vitivinicola della Valtellina, qui la vite viene coltivata sulle pendici dei monti, dove trova le condizioni ideali per crescere, grazie a un’ottima esposizione al sole per tutto l’arco della giornata, a un clima ventilato e a un terreno ricco di minerali.
            Nino Negri è dotata di una moderna organizzazione aziendale e di 160 ettari di vigneti di proprietà posti nelle zone più prestigiose della Valtellina: Sassella, Grumello, Inferno e Valgella.
            Nino Negri è oggi sinonimo dei vini valtellinesi nel mondo, le uve di Chiavennasca, ceppo nobile del Nebbiolo meravigliosamente ambientato in Valtellina, producono straordinari vini la cui qualità è stata premiata e riconosciuta ovunque.

            La Sassella è la zona probabilmente più antica dal punto di vista vitivinicolo in Valtellina, si può suddividere in due aree: la prima si trova a ridosso della valle dell’Adda con esposizione a sud che subisce l’influsso della “Breva”, il vento temperato che soffia dal lago di Como; la seconda prosegue con esposizione ad est e si incunea all’inizio della Valmalenco dalla quale riceve le fresche brezze alpine.
            La maggior parte del Nebbiolo utilizzato dall’Azienda Nino Negri viene coltivato nella prima zona, che grazie alle peculiari caratteristiche del microclima produce acini con buccia sottile e delicata che sviluppano naturalmente profumi ampi ed eleganti, con tannini morbidi e vellutati.
            Durante la vendemmia per la produzione del Sassella Valtellina Superiore DOCG, le uve sono raccolte a mano a Ottobre, la vinificazione in rosso avviene ad una temperatura controllata che non supera i 28°C ma termina sempre tra i 20 e i 22°C, permettendo alla fermentazione di procedere con estrema lentezza, i profumi vengono quindi preservati mantenendo in affinamento il vino in botti di rovere francese, l’affinamento è di circa 2 anni di cui almeno uno in legno.

          • Sassella Valtellina Superiore DOCG Nino Negri 0,75 l

             19.00
            Aggiungi al carrelloVedi Dettagli
          • Sfursat di Valtellina DOCG Nino Negri Riserva Carlo Negri 0,75 l

             42.20

            Lo Sfursat di Valtellina DOCG di Nino Negri ha un colore rosso rubino di media intensità, al naso è intenso e complesso con note di frutta rossa matura e spezie, quali il pepe e la cannella, al gusto è secco, con note di frutta nera, un tannino presente e austero, è un vino pieno, persistente, con toni di chiodi di garofano e liquirizia.

            La Cantina Nino Negri, fondata nel 1897, è la maggiore realtà vitivinicola della Valtellina, qui la vite viene coltivata sulle pendici dei monti, dove trova le condizioni ideali per crescere, grazie a un’ottima esposizione al sole per tutto l’arco della giornata, a un clima ventilato e a un terreno ricco di minerali.
            Nino Negri è dotata di una moderna organizzazione aziendale e di 160 ettari di vigneti di proprietà posti nelle zone più prestigiose della Valtellina: Sassella, Grumello, Inferno e Valgella.
            Nino Negri è oggi sinonimo dei vini valtellinesi nel mondo, le uve di Chiavennasca, ceppo nobile del Nebbiolo meravigliosamente ambientato in Valtellina, producono straordinari vini la cui qualità è stata premiata e riconosciuta ovunque.

            Per la produzione dello Sfursat di Valtellina Carlo Negri di parte dalla vendemmia manuale a fine settembre, le uve vengono poi fatte appassire in fruttaio dove perdono circa il 30% del loro peso, tra Dicembre e Gennaio viene effettuata la vinificazione a temperatura controllata con una prolungata macerazione di circa 15-20 giorni.
            L’affinamento dura due anni, di cui almeno uno in botte.

          • Sfursat di Valtellina DOCG Nino Negri Riserva Carlo Negri 0,75 l

             42.20
            Aggiungi al carrelloVedi Dettagli

          Categorie

          FILTRI

          Materiale bottiglia +

          Brand +

          Categoria +

          Tag +

            Nazione +

            Regione +

            Residuo fisso +

              Formato +

              Località +

                Colore +

                Contenuto alcolico +

                Unità di misura +

                  Denominazione +

                  0
                    0
                    Il tuo Carrello
                    Il tuo carrello è vuotoRitorna al Negozio
                      Calcola Spedizione